Cristóbal M. Toledo

cristobal_m_toledo

firma-toledo


Cristóbal Moreno-Toledo ha sofferto di distrofia muscolare fin dalla nascita. Inizia a dipingere e a scrivere con la bocca nella scuola elementare. Con grande impegno ha continuato a dedicarsi all‘auto-educazione in questa arte. Più tardi Cristóbal ha seguito un corso per corrispondenza presso l'Istituto Parramon a Barcellona. Il suo stile di pittura è impressionista con pennellate ampie, aperte e generose, con un sacco di vernice e colori caldi in forme che si muovono verso l'espressionismo.
Egli sceglie i suoi soggetti, che spaziano dai paesaggi ai ritratti di nudi, istintivamente. Schizzo, pittura ad olio, acquerelli e incisioni sono le tecniche che preferisce. Cristóbal si diletta anche nella scrittura e ha una forte passione per la letteratura. Ha scritto una serie di libri di poesia, racconti e brevi romanzi. Egli crea anche opere incise e ceramiche. Inoltre, fa video e sculture di ghiaccio.
Nel 1963 ha ricevuto una borsa di studio dall'associazione e solo due anni più tardi divenne membro della VDMFK che gli ha dato la possibilità di presentare le sue opere al pubblico partecipando a numerose mostre organizzate dall'associazione e in mostre private. Cristóbal Moreno-Toledo è felice di trasmettere le sue conoscenze e le sue competenze agli altri e spesso organizza diversi corsi di disegno e pittura per artisti che dipingono con la bocca o con il piede.