Katarzyna Warachim è invalida dall’età di dieci anni a causa di un incidente. Da allora ha vissuto in un mondo in parte costruito con l’aiuto degli altri - «Sono completamente dipendente dall’aiuto di altri» dice «Spesso mi infastidisce» - e in parte edificato su di una solida forza di volontà. Quella forza che le ha permesso di seguire la sua passione per la cultura, che la porta prima a laurearsi presso l’Università della Slesia e poi ad approfondire i suoi studi con un master in Psicologia del Comportamento sociale e uno in Giornalismo.

Katarzyna esprime poi il suo incontenibile lato creativo attraverso la poesia e la pittura. In entrambe eccelle e le sue indubbie capacità hanno ricevuto vari riconoscimenti. Ha pubblicato tre libri di poesie, ha pubblicato diversi racconti e in Polonia, sua terra natale, ha vinto il premio Presidenziale per i Giovani Creatori della cultura. Da più di trent’anni dipinge usando la bocca. Purtroppo, in merito alla pittura, dice: «Il dipingere non dipende solo da un’idea o una necessità interiore di creare nata sul momento. Dipende anche dalla presenza di una persona vicina che possa aiutarmi a preparare il laboratorio. Dopo tutto, devi disporre cavalletti, pennelli, preparare i colori…»

Eppure, nonostante un grave limite oggettivo, Katarzyna non solo è una scrittrice, è anche una pittrice prolifica. Ama dipingere a olio e i suoi soggetti sono i più disparati: clown, pierrot, fiori, animali e recentemente anche soggetti religiosi. Tra pittura e cultura, tra passione e lavoro, Katarzyna riempie la sua vita di pensiero e azione. Ma il suo più grande divertimento è, e resterà sempre, «incontrare gente e “raccogliere” personaggi umani».

libellule-sul-fioreacquista

Apriamo la nostra personale dedicata a Warachim con un’opera che ci dice molto del suo stile e del suo gusto: Libellule sul fiore. Naïve, solare, potente sono i tre aggettivi che meglio rappresentano il lavoro di Katarzyna. Libellule sul fiore è un olio semplice, sincero e fresco.

due-galline-e-fiori-nel-vaso-gialloacquista

Due galline e fiori nel vaso giallo ripropone più o meno la stessa palette cromatica dell’opera precedente. Come vedete la coerenza e la costanza stilistica della nostra pittrice appare evidente, quadro dopo quadro. La pennellata è energica, l’olio viene steso generosamente in risposta a quell’“impeto creativo” che a volte la spinge a mettersi di fronte a una tela.

tre-crociacquista

Si intitola Tre croci questa semplice rappresentazione del Golgota al tramonto. È una delle opere religiose che Katarzyna ha introdotto nel proprio portfolio in un periodo più recente. Anche qui traspare una certa “ingenuità” stilistica che noi amiamo interpretare come genuinità.

gatto-che-giocaacquista

Gatto che gioca con gli uccelli nel giardino fiorito è una tela evidentemente naïf, quasi bambinesca e come tale piena di gioia espressiva e di spontaneità.

papavero-rossoacquista

Chiudiamo la nostra galleria con un’opera più matura e “classica”: Papavero rosso. Su uno sfondo cromatico quasi liquido, sviluppato su campiture verticali (caratteristica tipica delle opere di Katarzyna) esplodono grandi sbuffi di rosso. Le corolle dei papaveri quasi fluttuano nell’aria, trattenute a stento da gambi filiformi.